Mostre alternative a Roma

Grandi artisti e mostre imperdibili, fortunatamente, sono sempre in programma nella Capitale ma Roma offre anche esposizioni, più o meno piccole, diverse ed alternative all’arte classica.

Come “Urban contest Gallery 2012”, una mostra dedicata alla street art, aperta fino al 10 novembre presso il Lanificio.
Saranno esposte oltre 50 opere di autori internazionali, già viste al contest estivo al Verano, prima di essere messe all’asta l’11 dicembre.
Sarà anche l’occasione per premiare il vincitore, il peruviano Teddy Killer e la sua “La bambina e l’orso”.

La Biblioteca della Crociera, presso il Ministero dei Beni Culturali, ospita invece l’originale mostra dedicata all’arte del tessile (Fiber Art). “Tissages Sculptes- L’Ispirazione artistica dalla terra d’Orpheo” è un viaggio che racconta la storia della tessitura, fondamentale strumento e specchio della storia dell’uomo, dai filati dell’Antico Egitto ai complicati e maestosi arazzi di Arras.La mostra espone anche le opere di due rinomate artiste bulgare, Marussia e Tania Kalimerovi.

verano

Sabato 27 ottobre indossate scarpe comode e dedicatevi alla IX Giornata Nazionale del Trekking Urbano. Questa giornata è nata per spronare le persone a conoscere anche gli angoli nascosti e meno visitate delle città.
Il percorso di trekking proposto per la capitale consiste nell’itinerario “Volti e Memorie di Roma. Una passeggiata tra i ricordi” al Cimitero Monumentale del Verano.

Per chi non vuole alzarsi dalla sedia, infine, è possibile dare uno sguardo al nostro recente grazie ad una mostra online presentata al Google Cultural Institute. Attraverso fotografie, prodotti e filmati dell’Istituto Luce, è stata creata una galleria dei ricordi sugli anni della “Dolce Vita in Italia, dal 1955 al 1965”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *