primaveravlatinoamericana roma

Primavera Latinoamericana a Roma

Le strade di Roma si riempiono di ritmi e colori latini, grazie alla divertente ed appassionate rassegna Primavera Latinoamericana.
Fino al 23 maggio sono in calendario molti appuntamenti per diffondere la cultura dei paesi sudamericani e celebrare il legame tra queste popolazioni e l’Italia.
Partecipano ai vari venti numerosi Paesi stranieri, tra cui Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Haiti, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Repubblica Dominicana, Uruguay, Venezuela.

Tra gli eventi di spicco ricordiamo la mostra “Un latinoamericano fra tradizione e contemporaneità”, aperta fino al 29 aprile alla Pelanda, incentrata sull’artista cubano Alfredo Sosabravo.
La musica è un elemento importante, per conoscere la storia ed i grandi nomi del genere, le ambasciate di Brasile, Cuba, Honduras e Uruguay in Italia hanno organizzato un evento speciale “La Musica Latina”, preso la Centrale Montemartini, fino al 5 maggio.
Le canzoni della tradizione saranno accompagnate da pianoforte, basso, percussioni, un viaggio attraverso i pezzi di grandi artisti come Tom Jobim, Chico Buarque, Vinícius e Toquinho, Gilberto Gil.
Primavera Latinoamericana è un evento organizzazione da Zètema Progetto Cultura e nato dalla collaborazione di Roma Capitale, l’IILA, l’Istituto Italo-Latino Americano, e dalle Ambasciate dei paesi partecipanti.

1 commento

  1. Ho letto sul web che quest’anno al concerto del 1° Maggio a Roma ci saranno nomi importanti come: Caparezza,Afterhours, Almamegretta, A Toys Orchestra, Dente, Alessandro Mannarino, Nobraino, Marina Rei, Sud Sound System, Teatro degli Orrori, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *