santa maria maggiore roma

Il miracolo di Santa Maria delle Nevi

La Basilica di Santa Maria Maggiore di Roma, ubicata sul Monte Esquilino, è una delle quattro basiliche papali della Capitale.
Si tratta di un edificio molto bello ed antico, l’unico ad avere mantenuto, nonostante qualche modifica, l’originale struttura di epoca paleocristiana.

La chiesa è chiamata anche Basilica liberiana, dal nome del papa che ne ordinò la costruzione, oppure Santa Maria della neve, per la suggestiva leggenda sulla sua origine.
Secondo la tradizione romana, infatti, nel 352 d.C., Giovanni, un uomo ricco e senza eredi, voleva donare parte dei suoi beni alla Chiesa ma era ancora incerto, una notte di agosto sognò la Madonna, che gli ordinò di erigere una chiesa sulla neve.
La stessa notte anche Papa Liborio aveva ricevuto in sogno il medesimo messaggio ed incredibilmente la mattina del 5 agosto trovarono la cima del colle Esquilino imbiancata dalla neve. Papa Liborio tracciò nella neve il perimetro nella chiesa con il bastone pastorale, mentre Giovanni promise di pagare la costruzione della Basilica di Santa Maria Maggiore.

La leggenda sulla nevicata miracolosa è rimasta nel cuore di tutti i fedeli di Roma, cos tutti gli anni, il 5 agosto si festeggia la fondazione della chiesa. Davanti alla Basilica di Santa Maria Maggiore viene ricreato il miracolo attraverso una “nevicata” di fiori bianchi, provenienti dalla cupola della cappella Paolina.

Il 5 agosto 2012 il Miracolo della Madonna della Neve sarà celebrato durante la messa delle 10 e durante i Vespri, alle ore 17, inoltre la sera verrà realizzato, alle 21.30, uno spettacolo di luci illuminerà la facciata della Basilica di Santa Maria Maggiore sulle note del Messia di Haendel, per raccontare l’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *